1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

SERVIZI SOCIALI

L'Ufficio Servizi Sociali è collocato al piano terra del Palazzo Municipale. Si occupa di tutte le fasi della vita dei cittadini in stato di bisogno. Lo staff operativo ha il compito di promuovere, programmare, realizzare e gestire i servizi.

Segretariato sociale
L’attività di segretariato sociale è rivolta a famiglie e persone di ogni età, residenti in Puegnago del Garda. È un servizio di ascolto e informazione rispetto alla presenza di servizi pubblici funzionanti sul territorio, delle prestazioni svolte e delle modalità di accesso.
Supporta nell'istruttoria di pratiche burocratiche, svolge attività di filtro e consulenza sia familiare che psico-sociale.
Tutto ciò viene attuato con ricevimento al pubblico presso l’ufficio servizi sociali, con informazioni domiciliari, telefoniche, avvisi pubblici e altri mezzi di comunicazione.

 
 

Dispositivi antiabbandono

E' stato pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n.249 del 23 ottobre, il decreto del MIT n.122 del 2 ottobre 2019, che attua la disposizione di cui all'art.172 C.d.S. in merito all'installazione obbligatoria dei cd. dispositivi anti-abbandono per i bambini di età inferiore ai 4 anni.La legge 117/2018 ha infatti previsto l'"Introduzione dell'obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi".Il decreto attuativo in parola entra in vigore il 7 novembre 2019 ma l'obbligo per l'installazione scatterà a partire dal 6 marzo 2020, cioè 120 giorni dopo. Si attende, inoltre, una circolare esplicativa del Servizio Polizia Stradale in merito.Le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali essenziali sono indicate nell'Allegato A al decreto.Si presumono conformi alle disposizioni del presente regolamento i dispositivi antiabbandono legalmente commercializzati in altri Stati appartenenti all'Unione europea o in Turchia, o originari e legalmente commercializzati in uno Stato appartenente all'EFTA, che è parte contraente dell'Accordo SEE.

Dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi: approfondimento, prontuario e FAQ

La circolare prot.n. 300/A/9434/19/109/12/3/4/1 del 6 novembre 2019 ha confermato che le disposizioni operative del Decreto Ministeriale  delle Infrastrutture e dei trasporti del 2 ottobre 2019 n. 122 sono in vigore dal 7 novembre 2019 e, di conseguenza, dalla stessa data sono applicabili le sanzioni.
Considerato che il decreto ministeriale è entrato in vigore dopo soli 15 giorni non è da escludersi l'adozione, a breve, di una moratoria di sospensione delle sanzioni per poter consentire a produttori e consumatori di avere una maggior tempo a disposizione per il relativo adeguamento alla nuova normativa.
Dal punto di vista sanzionatorio, ora chi trasporta un bambino di età inferiore a quattro anni con un seggiolino non munito di sistema antiabbandono (integrato nel seggiolino o separato) rischia per il nuovo articolo 172 del Codice della strada:
- 81 euro di sanzione in misura ridotta entro 60 giorni;
- la decurtazione di cinque punti patente;
- la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi, se viene colto a commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni.

Caratteristiche dispositivi antiabbandono
I dispositivi antiabbandono, così come previsto dal decreto ministeriale 2 ottobre 2019, n. 122, devono aderire alle seguenti prerogative:
- "dovranno attivarsi automaticamente e dovranno essere dotati di un allarme in grado di avvisare il conducente della presenza del bambino nel veicolo attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo (potranno essere dotati anche di un sistema di comunicazione automatico per l'invio di messaggi o chiamate)"
- "potranno essere integrati all'origine nel seggiolino, oppure una dotazione di base o un accessorio del veicolo, ricompreso nel fascicolo di omologazione dello stesso oppure un sistema indipendente dal seggiolino e dal veicolo".
Il decreto ministeriale ha poi previsto, con il relativo allegato B, il Modello di dichiarazione di conformità ai sensi del Regolamento di attuazione dell'art. 172 del c.d.s che attesta la conformità del dispositivo da parte del fabbricante o suo rappresentante, alle caratteristiche indicate dal Decreto Ministeriale.

Le FAQ del Ministero dei Trasporti
Segnaliamo che il MIT ha pubblicato le risposte alle domande più frequenti sul tema dell'obbligo di adozione dei dispositivi antiabbandono (FAQ).
Si segnala che, in merito agli incentivi (30 euro) previsti dal DL Fiscale, un decreto verrà pubblicato nei prossimi giorni con le modalità richieste per l'erogazione dell'incentivo. 
Il contributo sarà erogato direttamente alle famiglie dopo l'esibizione della ricevuta di pagamento, fino ad esaurimento delle risorse stanziate. Per questo è consigliabile tenere lo scontrino.

LogoFooter

Piazza Beato Don Giuseppe Baldo n. 1
25080 Puegnago del Garda (Bs)
Centralino 0365.555311
Fax Segreteria 0365.555315
Fax Anagrafe 0365.554051
protocollo@pec.comune.puegnagodelgarda.bs.it